La UE ostaggio dell’Italia o l’Italia ostaggio della UE?
La UE ostaggio dell’Italia o l’Italia ostaggio della UE?
Referendum Costituzionale: Sì o No per i mercati cambia poco, ecco perché
Referendum Costituzionale: Sì o No per i mercati cambia poco, ecco perché
Trump presidente ma niente effetto Brexit sui mercati: perché?
Trump presidente ma niente effetto Brexit sui mercati: perché?
Approvato il CETA: è il cavallo di troia degli USA per il commercio in Europa?
Titoli di Stato, la festa è finita?
Titoli di Stato, la festa è finita?
1
2
3
4
5

La UE ostaggio dell’Italia o l’Italia ostaggio della UE?

Il referendum costituzionale del 4 Dicembre è visto con preoccupazione dagli investitori internazionali e dall'establishment del Bel Paese. Questo perché l'Italia, nonostante i conti disastrati, è la terza economia dell'Eurozona il che le permette di essere trattata con riguardo dall'Unione Europea.

Referendum Costituzionale: Sì o No per i mercati cambia poco, ecco perché

La data per le votazioni valide per il referendum costituzionale si avvicina sempre più e la tensione aumenta sui mercati finanziari. Nelle ultime settimane, analisti di svariate banche d’affari, agenzie di rating e manager hanno paventato scenari apocalittici in caso di vittoria del NO al referendum, caricando così di tensione le Borse con i titoli bancari particolare bersaglio di vendite.

Trump presidente ma niente effetto Brexit sui mercati: perché?

Donald Trump, a sorpresa (ma neanche troppo), è diventato il 45° presidente degli Stati Uniti, battendo così la rivale democratica ultra-favorita dai sondaggi Hillary Clinton. L’elezione del tycoon americano era considerata uno dei cigni neri del 2016, tuttavia i mercati sembra che non abbiano preso poi così male l’elezione del candidato repubblicano.

Approvato il CETA: è il cavallo di troia degli USA per il commercio in Europa?

Lo scorso 30 ottobre è stato firmato l’accordo per il libero scambio tra Canada e UE denominato CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement) che prevede di eliminare la maggior parte dei dazi doganali attualmente presenti negli scambi commerciali tra le due aree economiche.

Titoli di Stato, la festa è finita?

Le politiche monetarie attuate dalla Bce, ossia acquisto massiccio mensile di titoli di Stato e tassi di deposito negativi, non sembra che stiano dando i frutti sperati. Quando gli Stati Uniti attuarono il Quantitative Easing per stimolare la crescita dopo la forte crisi finanziaria, il governo ha potuto attuare riforme che hanno permesso di aumentare il deficit che è stato riassorbito con il recupero dell'economia.

Pagine